Dicono di me - Giovanni Firrincieli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dicono di me

IT | EN

 
 

2016

di Paolo Levi

Giovanni Firrincieli è pittore che non finirà mai di stupirmi. In verità non lo conosco personalmente, ma lo conosco assai bene tramite le sue opere. I suoi impaginati pittorici sono lo specchio di un artista, e ha perfettamente ragione, che nel modo più assoluto non vuole rinunciare alla propria fanciullezza. Non ha problematiche fortemente

continua a leggere

di Vittorio Sgarbi
Non sarebbe immediato l'inquadramanento dell'arte prodotta da Giovanni Firrincieli, principalmente di immagine pittorica, ma anche di verso lirico e narrazione letteraria, se non si riconoscesse subito che le sue estrinsecazioni espressive, concepite unitariamente secondo un analogo fine, sono legate a doppio binario con

continua a leggere

di Salvatore Russo
Giovanni Firrincieli - Indagine sulla Metropoli
Giovanni Firrincieli ha un modo del tutto personale di esprimere le sue idee. idee che hanno nel concettualismo visivo la loro origine. Idee che dopo aver vagato nei labirinti della psiche sono ormai pronte a dialogare artisticamente con le più importanti correnti artistiche degli ultimi duecento anni. Un Maestro che riesce a dare ordine alla genialità del caos. Lo definirei il nuovo Demiurgo dell'Arte Contemporanea Mondiale.

di Stefano Valeri e Sergio Rossi

L’artista Giovanni Firrincieli opera nella sua speculazione pittorica in duplice direzione: da un lato, consapevole della tradizione paesaggistica di matrice divisionista, scompone le forme con un cromatismo vivace e pieno di luce. I colori si scontrano vigorosamente tra loro creando una vibrante tensione in composizioni semplici dallo strano lirismo. Tipici di tale categoria

continua a leggere

di Sandro Serradifalco
La personalità artistica di Giovanni Firrincieli è comunicativa e si allontana dai canoni del consueto servendosi di artifizi creativi che riassumono una ben marcata tendenza al simbolismo surreale. E’ un’arte che nasce dal profondo dell’animo e che genera ammirazione nello spettatore, infondendogli voglia di spaziare nella fantasia, insegnandogli nuovi modi espressivi.

di Anna Francesca Biondolillo
Il mondo di Giovanni Firrincieli, si offre al fruitore simile alle pagine di un diario, attraverso una libera espressione pittorica. Nelle sue accattivanti narrazioni non manca mai il dolce tocco della fantasia. Infatti la sua pittura si trova tra il reale e l’immaginario, dando sfogo alle sue riflessioni sul quotidiano vivere. I suoi dipinti sembrano appunti di un diario di bordo raccolti durante il

continua a leggere

di Dino Marasà
In balia delle onde, immerso in fugaci passioni o errante nelle desolate lande della fantasia. Frammenti mnemonici di un artista capace di tramutare le avventure della vita in cromatici racconti. Della sua sicilianità, Giovanni Firrincieli, ragusano d’origine fa ermetico passe-partout di tante probabili declinazioni poetiche. Nessuna mediterraneità stereotipata

continua a leggere

della Dott.ssa Francesca Bogliolo
Il tempo, l’arte, la storia, vanno di pari passo. Come vecchi amici conversano camminando, protetti dall’armatura dell’ineluttabilità. A volte, nella vita, il piede viene a mancare, il passo scivola, la mente non comprende, fatica a elaborare il contenuto di una realtà che appare spesso più cruda e incomprensibile di quanto la si voglia vedere. Il percorso artistico di Firrincieli è consapevole scrittura della realtà del mondo, velata da un sottile lirismo che lo porta a vagabondare tra le complesse trame della verità per riavvicinarle alla bellezza e all’ironia.

continua a leggere

 
Torna ai contenuti | Torna al menu